mercoledì 24 febbraio 2010

Un pomeriggio con Pumario


Nonostante lo avessi appena conosciuto già avevo l’impressione di frequentarlo da tempo. Io e Pumario ci siamo incontrati la prima volta nel gennaio 2010 a Cuba, dopo esserci scambiati un paio di sms per fissare tempo e luogo dell’appuntamento. Un pomeriggio, tornato dal Campo, dove mi ero recato in bicicletta la mattina ed ero stato sorpreso da un temporale tropicale che mi aveva fatto provare una sensazione di libertà, pedalando a torso nudo con tanta pioggia, ho ricevuto il messaggio di conferma da parte di Pumario che mi diceva che ci saremmo incontrati davanti alla Cocinita. Quindi dopo essermi asciugato sono uscito di casa e raggiunto il punto stabilito.
Pumario, mi aspettava insieme a un suo amico, che lui mi ha presentato come il più importante imprenditore di stelle di natale (fiore natalizio), all’interno di un SUV in sosta davanti alla bettola di Guanabo. Mi ha riconosciutoi subito facendomi segno di salire. Quindi una volta a bordo della loro macchina, Mario mi ha chiesto dove fosse possibile bere un buon cocktail . Non conoscendo la zona, sono rimasto in imbarazzo davanti a questa domanda, così ha preso lui l’iniziativa e siamo partiti alla volta di una località situata sulla via Blanca, oltre Santa Cruz del Northe. Qui ci siamo fermati in un bar ricavato in un bohio e una volta accomodatosi, Pumario si è rivolto alla dolce fanciulla addetta a servire i clienti ordinando tre pinacolada. Una bevanda davvero buona e stando alle parola dei miei nuovi amici, la migliore di Cuba. Lo sguardo del fioraio era stato catturato dall’avvenente cameriera, mentre io, sapendo che Mario un tempo era stato impegnato nel ciclismo, ho cercato di esaudire la curiosità circa personaggi e fatti relativi al mio sport preferito. La piacevole conversazione aveva fatto volare il tempo, così era arrivata l’ora di lasciare il bar di Robertico, che mi sento di consigliare a coloro che desiderano bere una vera pinacolada. Quindi siamo montati di nuovo in macchina, giunti a Guanabo mi sono congedato da Pumario e dal suo amico felice di aver fatto la loro conoscenza.

7 commenti:

gugumarino ha detto...

che bello questo post pedro,chissà se pumario li inserirà nel suo blog,mi farebbe tanto piacere vederlo li.
molto bella anche la foto
complimenti a tutti.

Anonimo ha detto...

bel trio!
Mav

pumario ha detto...

Hola Pedro, purtroppo son tornato! Sento già una nostalgia incredibile sia di Guanabo che di tutto ciò che viviamo in Cuba!!! Hasta pronto!!!!!!

pedro68 ha detto...

Ciao Puma, allora riparti, o adesso che hai un nipotino rimandi al prossimo anno.

pumario ha detto...

Penso di ritornare a Guanabo in agosto o settembre, vediamo come si mette la situazione e poi decidiamo... certo che restare lontani 12 mesi dall'isla è cosa assai difficile.

pedro68 ha detto...

Spero che un giorno potrò andarci a svernare

Anonimo ha detto...

"Spero che un giorno potrò andarci a svernare"

Da orso Marsicano passerai ad orso del tropico

Mav