mercoledì 30 dicembre 2009

L'unione fa la forza


Credetemi,questa si che si dice amicizia
Sinceramente credevo che qualcuno si
sarebbe fatto male, invece no
per fortuna tutto è andato bene!
Naturalmente io ero tranquillamente seduto al bar.

lunedì 28 dicembre 2009

Pausa caffè alla Cocinita




Credo che ogni tanto una pausa ci vuole.
Uno dei locali più "in" di Guanabo è senza ombra
di dubbio,la caffetteria "Cocinita".
Oltre al consumare quantità immense di cerveza
rimane il ritrovo principale di turisti e di gente
del posto.
Il servizio comprende dalla piccola ristorazione
alla degustazione di tutti i tipici prodotti cubani
Orario no stop,nelle ore pomeridiane dalle 16 in poi
rimane il momento perfetto per due chiacchere (e conoscenze)
e per rilassarsi un pò davanti ad un caffè o otro.
Il personale che ci lavora è speciale.
av. 5 tra la calle 478 y 480

venerdì 25 dicembre 2009

Buon Natale




Buon Natale a tutti.

Anche a chi in questo momento si trova in vacanza
nella nostra amata Cuba
Auguri a tutto il popolo cubano

domenica 20 dicembre 2009

altre canzoni per gugumarino


Bravo gugu, con queste canzoni mi fai sentire proprio in clima natalizio. Io ho trovato questo cd forse ci trovi qualche bel brano per la colonna sonora del blog.

Auguri

Natale a Cuba
Brani
Disco 1
Venid Fieles Todos
Paz En La Tierra
Viniste De Una Estrella
Navidad
Es Navidad... Solo Contigo
Blanca Navidad
Happy Xmas
Felicidad
En Belen Nacio'
El Pequeno Cantor
Noche De Paz
Cascabel
Los Brillantes Ojos Del Angel

venerdì 18 dicembre 2009

David Guetta Feat Akon Sexy Chick (Official Video)



Anche se può sembrare incredibile, questa canzone
si sentiva al Guanabo club
non vi dico come ci si scatenava!!!!!!!!!!

giovedì 17 dicembre 2009

Nuovo ristorante Villa playa Hermosa


(foto vecchia sede)

Chiude i battenti la vecchia sede del ristorante
della Villa playa hermosa.
la nuova sede ubicata nella calle proprio dietro
la piscina risulta forse più piccola ma molto
più ben curata.
da sempre meta di molta gente (soprat.gente della zona)
cambia anche completamente look,a primo sguardo
sembra che ora si faccia sul serio
in organizzazione e accoglienza.
per chi non lo sapesse all'interno del complesso della
villa sono presenti miniappartamenti a basso costo
Peccato però senza agua caliente.
Ubicata sulla 5avenida calle 470
tel.7962774.

domenica 13 dicembre 2009

Nuovamente in funzione



Con il passaggio dell'ultimo uragano, il forte vento aveva fatto cadere questa


piccola bottega, qui ci si trovava normalmente frutta e verdura.(calle 472).

(foto del 2008)


Ricordo che nel penultimo viaggio di marzo se non erro, c'era rimasta

qualche lamiera e qualche pezzo di legno



Ora ha ripreso a rifunzionare per la gioia di quelli che vivono nei dintorni

e la mia naturalmente. Spesso mi fermavo a prendere l'aglio e la cipolla

probabilmente chi ora la gestisce avrà un bel giro di clienti

visto che nei paraggi non ce ne sono altri.

venerdì 11 dicembre 2009

Novità in paese




Alcuni cambiamenti sono stati fatti in pieno centro,

è stato rifatto nuovamente il barrettino/caffetteria in piazza

e sempre li a due passi proprio di fronte al parco

sono continuati i lavori, lavori che in futuro

(credo) daranno vita ad un piccolo mercatino.

mercoledì 9 dicembre 2009

Viola bacia tutti



A volte capita di vederla ballare al guanabo club.
Forse non è la più bella, anzi non lo è.
Il suo fisico asciutto,molto asciutto, apre gli occhi
E il cuore a chi la osserva.
È una gran ballerina,gli piace ballare….eccome
Non sembra cercare compagnia, o forse si
La trovi li a ballare solamente per divertirsi con
la sua inseparabile amica
Ha un lavoro,ne va fiera,sta studiando per aumentare di grado
Per poter puntare a uno stipendio più abbondante.
Se pensi di trovarla tutte le sere in discoteca ti sbagli
Ti sbagli di grosso
Però se c’è la senti e se lo senti ,sicuro che in un angolo
o in pista a ballare la trovi
Non beve sempre tantissimo ma gli piace bere
Non è abituata alla cerveza e quando esagera bacia tutti
Ma quando bacia tutti non è bella da vedere, perché
Smette di ballare.
Se non balla non è bella ma sembra come tutte le altre
Non chiedete di lei, eventualmente sarà lei a cercarvi
Sempre che quella sera non abbia smesso di ballare.
Viola bacia tutti ma solo se vi conosce.
(dedicata ad una amica)

martedì 8 dicembre 2009

Regreso en Calle 472



Come ormai da abitudine, sono ritornato nella stessa calle, la tanto amata 472.


Perchè sempre la stessa?


In verità qui mi trovo tanto bene, ed a mio avviso la zona si può definire


strategica.



A piedi si puo andare (anche se con un po di fatica) a sfidare la tanto amata calle


468. ( che cosa si trova nella calle 468 ? ).


A due passi ( 5 minuti o meno ) si trova il cabaret guanimar disco.


Alla fine della calle sei in pieno centro, tiendas-pollo-banco-cadeca-cocinita,


e tanti ristoranti.


se prendi la rincorsa finisci dritto dritto in mare.......



domenica 6 dicembre 2009

Air France





Come sempre ho viaggiato con loro, esempio di verà professionalità,


e cordialità.


La cosa che mi ha colpito molto è che era pieno di giovani, anzi


la maggiorparte di loro non superava i.......




venerdì 4 dicembre 2009

A ( H1 N1 )




Rimane alta l'allerta come del resto in tutto il mondo, non si segnalano problemi.

All'aeroporto il personale è dotato di mascherina,come prevenzione.

Vi consegnano un foglio da compilare,con alcune domande,eventualmente portatevi una penna.

lunedì 30 novembre 2009

El Obelisco de Guanabo


En aquel período teníamos pocas opciones para llenar el tiempo libre y distraer el gorrión ,así fue que surgió "EL OBELISCO " gracias a los muchachos de la propia zona, recuerdo que empezaron poniendo música con un par de bafles , un amplificador y una grabadora, así comenzaron aquello jóvenes ,recuerdo algunos de ellos por sus nombres a otros de vista ,rápido en mente recuerdo a Douglas , Guillermito , Ernesto Bruzòn, Robertico el rubio , el flaco Benavides ,Ernesto el tinta , no estoy seguro de este otro que su nombre lo tengo en la punta de la lengua ,algo mejor su apellido era Coisiado ò algo así y otros más que no logro recordar , en verdad era cosa para pocos en aquel entonces ,al cabo de algunas semanas si no me falla la memoria ,en aquel lugar algo mágico sucedió, fue como una moda, toda la farándula de Guanabo hizo su pasarela por allí ,por un motivo u otro , algunos por un ratico,otros iban y volvían ,otros abrían y cerraban el obelisco ,los más jevosos ligaban sus niñitas y se piraban al romance, los comunes mortales llegaban en sus bicicletas chinas nuevas je je je je ,etc ,etc ,etc ,quiero precisar que en aquella época nada malo se hacía y mucho menos existían vicios peligrosos para nosotros, el máximo de la trasgresión podía ser una botella de ron ,algunos que otros , así recuerdo personalmente. Bueno volviendo al tema la mayoría de la gente en ese lugar venía a pie ,otros en guagua , algunos en bicicletas , cogiendo botellas y los más TRENDY del momento , en sus motos ò en maquinas ,pero en realidad aquellos privilegios no hacian mucha diferencia, si estabas allí era porque nada mejor tenias planificado para tu tiempo libre ,la música a todo meter no faltaba ,algunos con las puertas de sus maquinas abiertas de para en par y con la musica preferida todo hasta un cierto horario por supuesto ; pero como vivíamos en Cuba y no podemos olvidarlo, a un cierto punto nacieron problemas al parecer con alguien , con algún alto funcionario ò un cederista ,a lo mejor un chiva que todas las veces le tocaba detener la marcha de su moto o de su máquina para poder llegar a casa a causa de la multitud a otros dio fastidio el gran murmullo en resumidas cuentas , al parecer no vieron de buen ojo aquel modo sano de divertirse y procedieron a la prohibición de la música creyendo que esta fuera la mejor solución para acabar con esa moda tan fuerte que imperaba en los jóvenes de Guanabo en aquella época , no tardaron mucho para ingeniarse otro modo de atracción y divertimento , siempre habia quien acompañaba la noche con algunos traguitos de ron obviamente , “aclaro que no todos podíamos comprarlos , ni bebíamos el ron ò la chispa de tren je je je je , y llegò el momento de los quimbados como deciamos nosotros por ejemplo :“ EDUARDO EL LOCO “ de peñas altas en su moto Ural con su sidecar haciendo verdaderamente numeros de circo con su moto y el bolo arriba ,como lo que era “un l o c o” realmente ,casi siempre andaba solo, era porque el peligro realmente existía , quién salía con él en su moto ò no lo conocía ò estaba más kimbao todavía ,recuerdo también los tubasos en motos y maquinas , todavía existían.. y a cada rato también se veían las competencias en una sola rueda de bicicletas , muy pocas veces vi broncas entre personas una o dos veces no más ,porque sin querer allí casi todo el mundo se conocía directa ò indirectamente. Todas estas pequeñas anècdotas eran fruto de los fines de semana eran las noches de mayor afluencia de jovenes. Tengo tambien muchos nombres de personas que pudiera nombrar aqui, pero quiero dejar tambien un poco de espacio a la privacidad de cada uno. Disfrutè mucho con mis amigos y no solo aquellos tiempos ,después mi presencia se hacía menos asidua ,exploraba otros horizontes , tambien yo crecìa ,no recuerdo cuando murió el OBELISCO cuantas temporadas duro ,supongo cuando los jóvenes de Guanabo empezaron a crecer y cada uno cogiò rumbos diferentes para no decir casi todos el mismo ;-)), dejar cuba dejar Guanabo ;-((.., Abrazo a todos los amigos faranduleros/as , tambièn a la gente que compartiò el OBELISCO

Scritto da Rodriguez Juan Carlos

Anticipazioni........



Policlinico o Miramar ?

POLICLINICO,POLICLINICO

giovedì 19 novembre 2009

Hotel de los caballitos...o meglio le sue rovine.



Per un attimo provate ad immaginare una terrazza sul mare..sull’oceano atlantico. Il vento soffia fortissimo, in sottofondo la musica di una piccola orchestrina e di una cantante che esegue uno struggente bolero. L’immaginario si tinge di immensità e si riempie di suadenti note, il paesaggio di fronte a voi è un pastello naturale; una luna alta nel cielo, una coperta di stelle che bucano il celo, una melodiosa nota di una palma da cocco, un bicchiere con il vostro ron preferito, il profumo sensuale di una donna che sfiora le vostre narici, la sensazione di vagare nel paradiso terrestre…poi il bicchiere vi cade dalle mani e vi risvegliate dal sogno e vedete queste rovine di un hotel che fu opulenza di un era passata e che forse rimane li a monito delle nuove e vecchie generazioni.
foto by Judith Delgado-Campo Forido

venerdì 13 novembre 2009

Agua mineral natural



Esistono presso i centri commerciali queste belle confezzioni di acqua,
se non ricordo male da 5 litri. A guanabo è presente l'acqua salata,quindi per
cucinare bisogna premunirsi di acqua potabile.
Ricordo cumunque che presso le case de renta basta chiedere e ci viene fornita acqua per cucinare.

domenica 8 novembre 2009

Il pane di Guanabo



Purtroppo non riesco a far meno del mio pezzo di pane giornaliero,
solitamente ero abituato a comprarlo di fianco alla casa di enrique
a pena altas, poi dato che ho cambiato locazione,ho scoperto per fortuna
che lo stesso pane viene anche dato qui in questa tienda dove si consegna
la libreta.
la gente quando mi vede penserà che sono loco,ma cosa ci posso fare,
ne vado matto!!!!!!!!!!
situato in pieno centro,a due passi dalla cucinita è sempre presente un po di fila
ma credetemi da vero intenditore, merita!

mercoledì 4 novembre 2009

Piccolo mercatino



Situato sempre sulla via principale di guanabo all'altezza della calle 478
si trova questo piccolo mercatino di vestiti e altri particolari
gadget anche fatti a mano.

mercoledì 21 ottobre 2009

Un po di moto fa bene



Sinceramente quando sono qui a casa non mi viene minimamente l'idea di
prendere su la bici per farmi un giretto,eppure quando sono la ne vado matto
tutta salute.

giovedì 15 ottobre 2009

Ritorno al passato



Assai di frequente spostandosi a pochi minuti da Guanabo verso il campo
si possono incontrare tanti veicoli come questo,sicuramente al ritorno
da una giornata di lavoro.

sabato 10 ottobre 2009

Cara dolce comida




A volte mi capita di pensare a quei bei momenti, come il piacere di
una semplice mangiata all'aria aperta osservando la pace e il silenzio
che circonda questi luoghi.