mercoledì 10 marzo 2010

Guanabo- Cuba , Mi Patria Querida

GUGULANDIA


Una striscia satirica di Hernán H.

Hernán H. è un noto caricaturista cubano che ha creato il popolare fumetto comico Gugulandia nel 1964. La striscia è uscita in diversi periodici avaneri dal 1964 al 1979, prima su Revolución, infine su Juventud Rebelde. Hernán H. ha lavorato come direttore di pellicole a cartoni animati nella struttura statale della ICAIC. È uscito dal paese -come molti intellettuali - e si è stabilito negli Stati Uniti, dove ha pubblicato Gugulandia per molto tempo in diverse riviste del sud della Florida, ha realizzato cartoni animati per la televisione e ha lavorato per anni a Hollywood come direttore di animazioni.

sabato 6 marzo 2010

Il primo post di cnl2

(A dire il vero è il quarto, ma i precedenti 3 sono stati cancellati a suo tempo).

Un mojito in forma più che mai ha scritto:

Mi piace cuba , perchè sorseggiare la cristal davanti al mare è una sensazione unica,
Mi piace cuba perchè il cielo ha un colore diverso,
mi piace cuba perchè la gente balla per strada,
perchè fa un caldo infernale ma non te ne importa,
mi piace il sudore delle mulatte, la loro bocca i loro culi.
Mi piace fumare una popular dopo aver fatto l'amore con la novia di turno, mi piace lei che ride, lei che fuma
Mi piace quando cercano di meccanicarmi e non ci riescono, mi piace la jinetera imbarazzata che non sa come chiedermi i soldi,
mi piace il guarapo di cagna e la santera che vuole leggermi la mano
mi piace quella confusione pazzesca di notte all'habana,
Mi piace quando ti chiedono un passaggio e non sanno dove vanno ,
quella malta dolciastra che fa ingrassare,
mi piace che nessuno ha fretta .
Mi piace perchè a cuba sono sempre stanco, e se non sono stanco sono stordito.
Le mulatte mi stordiscono.
Le mulatte hanno una luce diversa negli occhi , una sensualità unica.
Mi piace vedere la guagua dal mio carro particolar, e la gente che ti guarda stranita,
Mi piace che sono uno yuma che balla come un cubano, m'incanta la mulatta che quando fa l'amore ti chiama loco.
Mi piace baciare la trighegna sul malecon e sentire le sue bugie,
mi fa impazzire la negretta che ti sorride , mi piace quando mi chiamano papito.
Mi piace giocare a domino nelle stradine di guanabacoa , mangiare l'aragosta con la salsina rossa,
riempirmi la pancia di arros con frejoles,
mi piace il platano fritto , la rubia cha ha fame , i bimbi che giocano su biciclette rotte e fatto un chiasso infernale.
Mi piace fermarmi a vedere chi suona e chi canta, mangiare il gelato in pesos, girare avanti e indietro senza sapere dove andare.
Mi piace che quando dico patria o muerte tutti ridono, mi piace che quando piove non ti ripari nemmeno ti fermi ad osservare le mulatte con le magliette bianche che diventano trasparenti,
mi piace l'imbarazzo della scelta , la sera non sai tra le tante con chi uscire, mi piace quando il malecon è agitato ti schizza addosso l'acqua salata, quel malecon è sconvolgente, immenso , superbo ti ispira pace e paura allo stesso tempo.
Mi piace che cuba è sempre lo stesso film, lei che piange all'aereoporto quando vai via, lei che sorride quando torni
Cuba ti si attacca dentro e non se ne va, te la porti fino a qui, dovunque tu vai, cuba ti rimane appiccicata e non c'è verso.
Cuba è un sogno , cuba è un incubo, te la ritrovi ad ogni verso di salsa che ascolti, la devi assaporare con telefonate alle novie, ti guardi le foto delle chevrolet, chiedi a chiunque vada di portarti un pacchetto, ti attacchi ore intere al computer a cercare gente che vuole parlare di cuba, sognare cuba , piangere di cuba.
Cuba la cerchi anche dove non c'è , parlando con gli amici in spagnolo, chiedendo alle italiane se ballano salsa, cercando locali cubani per tutta la città , cuba ti fa vivere e ti fa morire.
Cuba è donna, cuba è puttana , Cuba è bugiarda Cuba è sincera, cuba ti inganna e anche se lo sai ti lasci ingannare.
Cuba è una mantide , ti scopa ti fa godere e ti divora.
Cuba la senti già tua prima di esserci stato, Cuba è la donna più bella , più dolce, più bugiarda più malconcia più sporca più arrogante che hai mai incontrato, se cuba la baci te ne rimane il sapore per sempre.
Cuba è l'inferno di qualcuno e il paradiso di qualcun altro, cuba te la senti nel sangue , nel cuore e nel cervello, cuba è un incubo e un sogno, Cuba è uno spirito che si incarna dentro di te e non ti da pace.
Il vecchio che canta, la palma real, la birra ghiacciata, lei che piange lei che ride, lei che ti ama lei che ti inganna, tu comparsa tu protagonista , dubbi, certezze, sogni speranza, lotte, , chiamate a carico, che succede?, la moneta del che ancora in mano, sono finiti i sigari, beviamoci un habana sette , tu quando parti? Io ritorno a marzo, lei mi aspetta, lei mi ama, lei mi tradisce con un altro , lei è diversa dalle altre,lei ride lei balla, ce ne sono a migliaia, cuba è povera è ricca è felice è infelice. Cuba è tutto quello che non potrai mai descrivere completamente , cuba è la più grave e bella malattia che mi potesse capitare.
Non ho neanche capito se voglio guarire!!!!!!!!!.
di Triqui il Gio Mar 22, 2007 9:32 am

INCUBA LIBRE parte 3 (L'Avana)

CAMPO FLORIDO